"il Terzo Polo è come una palude, una sabbia mobile pronta a ingoiare quel sussulto di politica che è stato Futuro e libertà"

"finché questo Terzo Polo esisterà, l'unica possibilità per mantenere un'autonomia da parte di Fli e di Fini sia la libertà di coscienza"

Sofia Ventura

"Fini e Casini potranno parlare all’elettorato di centrodestra in modo minimamente credibile dopo essersi prestati ad un’operazione (quella della Santa Alleanza antiberlusconiana) che fatalmente li consegnerà alla cronaca come degli avventurieri disposti a tutto?"

Alessandro Campi

Dai due principali ideologi di Fare Futuro e quindi del partito di Gianfranco Fini Futuro e Libertà arrivano critiche dure, proprio perché vengono da due intellettuali alla base del movimento, quelli che misero le idee per un centro-destra moderno, europeo, laico. Campi prende le distanze, quasi fosse un addio. Alcune di queste critiche riguardano l'avvicinamento di Fini a Pierferdinando Casini e la formazione di quel terzo polo centrista di cui si parla da tempo. E di cui io parlai qui, sottolineando l'avvicinamento dei finiani al mondo cattolico, in controtendenza con "la partenza dell'avventura finiana" e "la presa di distanza del Pdl", per dirla con la Ventura, di cui la laicità è stato "un po' il punto di partenza".

 

Annunci