A due giorni dalla sentenza del Tar sui ricorsi elettorali contro alcune liste che sostenevano Roberto Cota nella corsa alla Regione Piemonte; il vicepresidente della Regione Piemonte e assessore al Lavoro, Roberto Rosso, ha rassegnato oggi le dimissioni dall'incarico scegliendo l'opzione del Parlamento. Decisamente più sicuro e tranquillo, visti i tempi che corrono.

Annunci