Tag

, , , ,

Bene bene, il costruttore di super(mega)mercati della Bergamasca e della Lombardia (in questo link c’è una lista dei grandi progetti), Antonio Percassi, è diventato presidente dell’Atalanta e fiuta il caro vecchio business degli stati da costruire, quelli enormi con negozi inclusi.
Infatti, nononostante la squadra sia da poco retrocessa in B, Percassi vuole realizzare un nuovo stadio, di cui a Bergamo si dibatte da anni. Si dovrebbe chiamare “Mondo Atalanta” e – dice lui – sarà una figata (in neretto i termini da bauscia).

“Quest’anno parallelamente lavoreremo al progetto del nuovo stadio. L’idea l’avevamo già vent’anni fa, un’idea che ora ci stanno copiando un po’ tutti. Per questo dobbiamo pensare a qualcosa di ancora più innovativo: nella mia testa c’è la creazione di un “Mondo Atalanta” che sarebbe, passatemi il termine, una figata. I tempi sono maturi e sono sicuro che ci sarà un appoggio anche dal punto di vista politico. Entro l’anno presenteremo alle istituzioni il nostro piano”. Ed i soldi per il nuovo impianto. No problem. “Gli sponsor devono darci una mano. Le banche, come il Credito Bergamasco, devono sganciare la grana!

Sono stracurioso di vedere cosa accadrà, a livello di “appoggi politici” e appoggi finanziari. Tanto, a livello di sport, sappiamo tutti quanto vale l’Atalanta. Non sarà uno stadio a cambiarla.

Annunci